Karl Lagerfeld


Lagerfeld è l’anima della maison Chanel, ma anche il direttore creativo di Fendi e della linea che porta il suo nome. Del resto se pensiamo  al personaggio più poliedrico dell’intero panorama mondiale della moda, non può non venirci in mente il nome di Karl Lagerfeld!
Nella sua vita non usa mezzi termini, come nel suo stile non trovano spazio le sfumature: i capelli bianco candido sempre legati in una coda, un guardaroba che vede per lo più protagonisti il bianco e il nero, occhiali neri e mani pluri-accessoriate. Nato nel 1933 ad Amburgo, in Germania, Karl Lagerfeld è molto più di uno stilista, un creativo che ha bisogno di esprimersi attraverso molti mezzi, dalle istallazioni esorbitanti di ogni sfilata, alla fotografia, sua grande passione. Nella sua vita ad un certo punto trova spazio anche il teatro che lo porta a diventare il costumista della Scala di Milano e del Burgtheater di Vienna.

Soprannominato Kaiser, l’imperatore della moda all’età di 22 anni, vinse un concorso per un cappotto sponsorizzato dal Segretariato Internazionale della Lana e gli fu assegnato un posto da Pierre Balmain. Comincia così la sua avventura di stilista a Parigi, fino a quando nel 1965 conosce le sorelle Fendi e nel 1983 diventa il direttore creativo della maison simbolo di Francia, Chanel. Ed è qui che Lagerfeld manifesta tutta la sua genialità, rinnovando con la sua personalità lo stile di Madame Coco, senza però rivoluzionare completamente la sua impronta.



Lagerfeld è anche famoso per la radicale trasformazione del suo corpo, quando perse 42 kg in tredici mesi. La dieta è stata creata appositamente per lo stilista dal Dr. Jean-Claude Houdret, il quale ha scritto un libro chiamato The Karl Lagerfeld Diet cioè La dieta di Karl Lagerfeld. L’amato, ma anche odiato, designer inoltre “colleziona” case: ne possiede parecchie sparse per il mondo, da Amburgo, sua patria, alla Gran Bretagna, Parigi e New York, ognuna arredata con uno stile differente. Infine, tanto per citare una delle sue ultime stravaganze, non possiamo fare a meno di ricordare l’ultima sfilata della collezione autunno-inverno 2010-2011 di Chanel, in cui Lagerfeld ha fatto arrivare direttamente dalla Groenlandia un enorme iceberg di 240 tonnellate che poi si è inesorabilmente cominciato a sciogliere allagando l’intera passerella. Naturalmente tutto previsto, ma “poveracce” quelle modelle! di sicuro ragazze al Lagerfeld non manca l'inventiva:)!

Ragazze scusate l'assenza quest'ultima settimana
Ricordate tra pochi giorni il vincitore del giveaway :D
xoxo
Giulia

16 commenti:

Diana ha detto...

Bellissima la foto con il canuccio!

ChanelDiva ha detto...

Io amo quest'uomo non c'è niente da fare!

katerina ha detto...

he is a master!
<3
katerina

Fashion Victim ha detto...

Karl è Karl! punto!
xo xo FV

Gertrude ha detto...

The first picture is really cute! xx

Gemma ha detto...

Quest'uomo è un mito, niente da ridire! Bella selezione di foto, la seconda e l'ultima sono spettacolari :)

Ophelia ha detto...

E' un artista, che sia malvestito, troppo eccentrico, privo di classe, ha qualcosa che in pochi hanno...l'inventiva :*

MJonas_ ha detto...

adoro Karl!!
lo trovo a dir poco fantastico!!

passa da me e seguimi se vuoi!!:)
http://stylestarmjonas.blogspot.com/

sbot ha detto...

hahah!


www.baublesandbangles.blogspot.com

-Stephanie

Maria Ana ha detto...

lui è fantastico!

maria ana
www.thebeautylover.blogspot.com

Mari ha detto...

Che post interessante, me lo sono letta d'un fiato!
Mari
www.raccoltadifferenziatachic.blogspot.com

snoWhite ha detto...

é un mito <3


http://s-snowhite.blogspot.com/

Poko Style ha detto...

Un uomo ben fin sopra le righe ma agli stilisti è concesso un po di tutto! no?

Stefania di Pokostyle
http://pokostyle85.blogspot.com/

Federica ha detto...

post molto interessante:)
Bel blog :) mi è piaciuto molto..
ti seguo;)
sarei più che felice se lo facessi anche tu :D

Vera ha detto...

he is so cool . :)

Cristina ha detto...

Mitico Karl...ti rubo la seconda foto che è spettacolare ahha :) ti seguo anche io!

Baci.

Cri.